Testi Radiosboro 22

RS22 2 SO UN CAMPIONE

(Riccione – Thegiornalisti)

xe xa le undici risvegli tragici el paron me taja via i cojoni con le forbici

besteme a raffica la sveja rotta se i me licensia vo a Betlemme nella grotta

e taco xa pensare che xxxxx nominare el mignolino sul comodino

coi porcassi co 'e besteme so un campione, so un campione

ghe ne tiro pal culo e non me fermo più e non me fermo più

tute 'e bestie del creato mi le abbino col xxxxxxx

me sfogo e tiro in mexo xxxx, ghe do la colpa a xxxx e a so papà de xxxx

bestemo un attimo me sembra il minimo

se a giornata parte storta el porco xe legittimo

impisso 'a macchina corro fa un matto

so in ritardo de tre ore 'l capo 'l caga sul contratto

e sfreccio su 'a statale, velocità spaziale

vedo na luce xe l'autovelox

coi porcassi co 'e besteme so un campione, so un campione

ghe ne tiro pal culo e non me fermo più e non me fermo più

tute 'e bestie del creato mi le abbino col xxxxxxx

me sfogo e tiro in mexo xxxx, ghe do la colpa a xxxx e a so papà de xxxx

tiro porchi tuto 'l giorno son blasfemo, son boaro

così almanco me sfogo e me calmo

se la sfiga vien trovarme tiro in mexo tuti i xxxxx

bestemo e tiro in mexo xxxx ghe do la colpa a xxxx e a so papà de xxxx

so che bestemare non xe mia la soluzione

non bisogna mia tirare xo xxxxx e xxxxxxx

ma qua semo in Veneto e sta roba xe normale

qua non semo boni de star sensa porchesare

a xe 'l nostro intercalare

qua ne piaxe bestemare

coi porcassi co 'e besteme so un campione, so un campione

ghe ne tiro pal culo e non me fermo più e non me fermo più

tute 'e bestie del creato mi le abbino col xxxxxxx

me sfogo e tiro in mexo xxxx, ghe do la colpa a xxxx e a so papà de xxxx

e tiro in mexo xxxx ghe do la colpa a xxxx e a so papà de xxxx

 

 

RS22 4 MUSICA BOARISSIMA

(Musica leggerissima – Colapesce)

la sogno co dormo e bagno tuti i nissòi

la man va da sola e penso che sto da xxx

ghe piaxe un po' a tuti menarse l'oselo

semo tuti uguai

ma stasera ciamo 'a Giuseppina

la xe bruta ma ghe sta

metete sul leto tuta nuda che te magno le tete

dai, te sbrego 'a fritola

va bene anca col pelo xe tanto che non sboro

metete sul leto tuta nuda go na voja indecente

me fasso 'e seghe da quando so nato

te sparo in faccia i me fioi, i me fioi con l'oselo

se per caso me scappa de gratarme 'e balote

se bestemo so grezzo scapa tute le toxe

ma dove xe xxx porco che non me fa mai sborare

la morosa xe 'a man mia

metete sul leto tuta nuda che te magno le tete

dai, te sbrego 'a fritola

va bene anca col pelo xe tanto che non sboro

metete sul leto tuta nuda go na voja indecente

me fasso 'e seghe da quando so nato

te sparo in faccia i me fioi, i me fioi

ae toxe ghe fo schifo, lavoro in mexo ai campi

le va coi depilati, con quei superdotati, ghe piaxe i risvoltini

voe i veci con na barca de schei sempre in vacansa in crociera

mi invese tuto 'l giorno me carico sul camion porsei che sa de merda

xe questa la me vita e le toxe no 'e me varda

go 'e braghe de frustagno, me toca farme 'e seghe a quintai

- metete sul leto tuta nuda - 2v.

- metete sul leto - 2v.

metete sul leto tuta nuda

metete sul leto tuta nuda che te magno le tete

dai, te sbrego 'a fritola

va bene anca col pelo xe tanto che non sboro

metete sul leto tuta nuda go na voja indecente

me fasso 'e seghe da quando so nato

te sparo in faccia i me fioi, i me fioi con l'oselo

 

 

RS22 6 MI STO IMBOTIGLIANDO

(Dove e quando – Benji & Fede)

questa xe la sera giusta, la luna che la xe piena sora al cieo

a preparo 'a tola con l'ocorente oggi 'a dona non conta gnente ma

solo mi con quatro amici che i riva qua co 'a bici

così 'a patente non 'a va via e adesso

tuti intorno con lo sgabello, verxo 'a bote col Rabosello e assaggialo un po'

mi sto imbotigliando, mi sto imbotigliando

e stasera nemo via rotolando

xe sempre 'a stessa storia 'a va finire uguae

tre quarti dee botiglie va bevue

mi sto imbotigliando e stanote nemo via rodolando

dame n'altro bicere non so bon de parlare ooooo

mi sto imbotigliando, mi sto imbotigliando

senti 'l Prosecco, saja 'l Recioto e dime come che 'l xe, che balla

lingua felpata, go i oci stralunà eeee

penso che go un gato, un can e na tartaruga

ma la simia casa no 'a go mia

mi sto imbotigliando, mi sto imbotigliando

e la simia la me segue balando

xe sempre 'a stessa storia 'a va finire uguae

tre quarti dee botiglie va bevue

mi sto imbotigliando e stanote nemo via rodolando

dame n'altro bicere non so bon de parlare ooooo

mi sto imbotigliando, semo quasi in fondo

'a damigiana adesso la xe quasi finìa, finìa

e intanto non so ancora pronto

e tornar casa mi non ghe riesso mia

mi sto imbotigliando e stasera nemo via rodolando

xe sempre 'a stessa storia 'a va finire uguae

tre quarti dee botiglie va finìe

mi sto imbotigliando e stanote nemo via vomitando

dame n'altro bicere non so bon de parlare ooooo

mi sto imbotigliando

 

 

RS22 8 TUTO 'L BAR

(Ringo Starr – Pinguini Tattici Nucleari)

non so parchè ma co sto caldo qua non go voja mai de fare proprio un bel casso

nel me lavoro ciapo so'o paroe ed ogni giorno tiro il xxxxxx da basso

ma go i amici che i me dixe “vien qua, nemo a birete, dai che se sfoghemo un poco xxx can”

go voja de sparire, piantare le raise al bar

e pensare che per qualche giorno non ritorno in fabbrica

xe sabo sera e go na balla prepotente

se cato na bea figa ghe lo paro su

perchè co 'a bira mi divento inteligente

ghe parlo in diexe lingue con un fusto in più

co i me amici ogni volta bevemo fora tuto 'l bar

co i me amici ogni volta bevemo fora tuto 'l bar

co i me amici ogni volta bevemo fora tuto 'l bar

in mexo ae pinte qua se sta proprio ben

col sommergibile de Whisky tuto dentro al bicere

me gira tuta la testa ma vojo imbriagarme così vago verso il banco

la barista xe figa vorìa impecorarla ma ela me manda in bianco

xe sabo sera e go na balla prepotente

se cato na bea figa ghe lo paro su

perchè co 'a bira mi divento inteligente

ghe parlo in diexe lingue con un fusto in più

co i me amici ogni volta bevemo fora tuto 'l bar

co i me amici ogni volta bevemo fora tuto 'l bar

co i me amici ogni volta bevemo fora tuto 'l bar

brindo – co i me amici ogni volta

brindo – bevemo fora

brindo – tuto 'l bar

brindo

co i me amici ogni volta bevemo fora tuto 'l bar

xe sabo sera e go na balla prepotente

se cato na bea figa ghe lo paro su

perché co 'a bira mi divento inteligente

ghe parlo in diexe lingue con un fusto in più

co i me amici ogni volta bevemo fora tuto 'l bar

co i me amici ogni volta bevemo fora tuto 'l bar

co i me amici ogni volta bevemo fora tuto 'l bar

 

 

RS22 10 SABO SERA

(La Gozadera – Gente de Zona)

doman lavoro non ghe vo, dai che xe sabo

quanti goti che me bevarò, ndemo a far festa

stasera me la ricordarò

e de sicuro me divertirò

e xe rivà anca sabo sera, doman lavoro non ghe vo

ae diexe e mexa son par tera, quanti goti che me bevarò

barista portame da bere, stasera me la ricordarò

vo casa solo quando vedo 'l sole e de sicuro me divertirò

che setimana infame a pompare 'l verderame

e tuti i giorni in stala par guernare 'l me bestiame

e le vigne da bruscare, a la sera bevarare

e le ore passa mai, a ciacolo con le cavre

ma cossa vuto lamentarte? el tuo l'è un bel lavoro

doman 'a vegno là ciamarte, te vien con mi che fo 'l muraro

e xe rivà anca sabo sera, doman lavoro non ghe vo

ae diexe e mexa son par tera, quanti goti che me bevarò

barista portame da bere, stasera me la ricordarò

vo casa solo quando vedo 'l sole e de sicuro me divertirò

e xe rivà anca sabo sera, doman lavoro non ghe vo

ae diexe e mexa son par tera, quanti goti che me bevarò

barista portame da bere, stasera me la ricordarò

vo casa solo quando vedo 'l sole e de sicuro me divertirò

quando canta 'l galo mi so xa in cantiere

col cascheto xalo in mexo ae betoniere

ma mi go sie porseli che i ga tanta fame

lori magna sempre, mi togo su 'l luame

ma xe rivà anca sabo sera, doman lavoro non ghe vo

ae diexe e mexa son par tera, quanti goti che me bevarò

barista portame da bere, stasera me la ricordarò

vo casa solo quando vedo 'l sole e de sicuro me divertirò

 

 

RS22 12 FRITOLA

(Chimica – Ditonellapiaga e Donatella Rettore)

non me ricordo bene quando 'a prima volta jero apena adolescente

e adesso so diventà grande go bisogno de vederla giornalmente

me batte sempre forte 'l cuore e da sta cosa mi me sento dipendente

non 'a xe na roba che a fa male, ve 'a consiglio e ve lo digo apertamente

che penso solo a la fritola, fritola, fri, fri, fri, fri, fri, fri, fritola, fritola

perchè mi adoro la fritola, fritola, fri, fri, fri, fri, fri, fri, fritola, fritola

e non importa dove, quando, co la vedo vago fora con la mente

e non stè essere bigoti o baxabanchi pal giudissio de la gente

non stè far finta de esser suore o santarelle che non serve proprio a gnente

e se 'l xxxxxxx ve 'a ga fata xe par rendere la vita interessante

ghe piaxe a tuti la fritola, fritola, fri, fri, fri, fri, fri, fri, fritola, fritola

mi penso solo a la fritola, fritola, fri, fri, fri, fri, fri, fri, fritola, fritola

perchè mi adoro la fritola, fritola, fri, fri, fri, fri, fri, fri, fritola, fritola

che bona che xe la fritola, fritola, fri, fri, fri, fri, fri, fri, fritola, fritola

a la go sempre chi

la mona o figa, passerina, la ga un sacco de altri nomi differenti

ma l'importante xe leccarla così dopo semo tuti pì contenti

e a qualcheduni no 'a ghe piaxe ma bisogna esser proprio deficienti

mi invese 'a magnarìa par ore xe da scriverlo anca nei comandamenti

xe na questione di …

trovare quella giusta che non la sappia da cagnòn che senò svenirò

mejo se 'a xe depilata e bea liscia

pian pian mi me avvicino e le me labbra su le so labbra

la lingua che diventa mata, ela che me dixe sì, mi che non resisto pì

fritola, fritola, fri, fri, fri, fri, fri, fri, fritola, fritola

ghe piaxe a tuti la fritola, fritola, fri, fri, fri, fri, fri, fri, fritola, fritola

dai cantalo anca ti fritola, fritola, fri, fri, fri, fri, fri, fri, fritola, fritola

perchè mi adoro la fritola, fritola, fri, fri, fri, fri, fri, fri, fritola, fritola

che bona che xe la fritola, fritola, fri, fri, fri, fri, fri, fri, fritola, fritola

magnemo tuti la fritola, fritola, fri, fri, fri, fri, fri, fri, fritola, fritola

a la go sempre chi

 

 

RS22 14 GLI ANNI '80

(Amore disperato - Nada)

passa gli anni ma mi me sembra ieri

che andavo in disco la domenega col motorin

par ciamare ghe voleva i getoni

e ala tele i faseva Giochi Senza Frontiere e Drive-in

nando scola stereo in tasca se scoltava le cassete

non ghe jera i cellulari, gnanca Facebook, se parlava a voce

e vardare le foto dentro al Postal Market

e serte pagine ormai le jera proprio dal tuto incolà

e de note de nascosto se vardava Colpo Grosso

e sperare che le done le perdesse per veder le tete

go nostalgia de quei tempi d'oro

e mi vorìa ritornare ancora

rivedere gli anni '80

jera i tempi de Fonzie e dei primi computer

se sognava un bel Commodore però el costava un milion

e passare le sere elaborando la vespa

co passavo in paese el sembrava 'l motore de un jet

co gli amici se xugava a carte, Flipper, nascondino

e par farse un selfie bisognava adoparare 'a Polaroid

passa gli anni ma mi me sembra ieri

che non jerimo schiavi de passare giornate sul web

e alla sera sul divano se guardava film stupendi

con Pierino che spiava culi e tete dala serratura

go nostalgia de quei tempi d'oro

e mi vorìa ritornare ancora

rivedere gli anni '80

 

 

RS22 16 INTESTINO

(Clandestino – Manu Chao)

co go la pansa piena sto ben butà de schena

sul divano o sul pajaro me fasso un pisolin

Maria quanto bacalà che oncò in tola go magnà

sento mover l'intestino go le braghe sbotonà

magnar ben xe na passion, poenta, pocio e scopetòn

na sbiansada de vin bianco che risveja l'emossion

ma oramai a go un'età da tegnerme controlà

minestrine, pomi coti, pasta in bianco e non consà

da solo vo in cantina a travasar la tina

togo su la me chitara e me sento sul giaròn

fo un po' de meditassion, a me taco sul sifon

parte 'l getto sul bicere, lo tracanno con passion

qua se move l'intestino, a vo fare un riposino

co na graspa fata in casa, è un rimedio natural

so gonfio come un mas-cio che de gusto go magnà

ma non so mia un deputato quel che magno go pagà

chei porsei che sta al governo quasi tuti i ga rubà

me se move l'intestino co li sento ciacolar

movimento de intestino, desso parto come un treno

meto in moto 'l deretano, vo sul campo a concimar

 

 

RS22 18 QUESTA SERA IO NON TE LA DO

(Non ti dico no – Boomdabash & Loredana Bertè)

questa sera mi divertirò ho bisogno di svagarmi un po'

cenetta con le amiche poi si va a ballare

questa sera mi divertirò, domani dormirò

serata giusta fra osterie ed enoteca e dopo fare festa fin matina dentro 'a discoteca

femo 'l tavolo e versemo na bossa quando mi vedo passare na rossa

vago subito a romperghe 'e bae vo lì e me presento “te sì 'a più bea del locae

posso ofrirte un giro de Anima Nera? dai, te porto a casa mi, stemo insieme par stasera”

questa sera io non te la do, puoi provarci ma io non ci sto

e non ti do il mio Facebook neanche il cellulare e adesso fammi ballare

questa sera io non te la do, non mi piaci proprio neanche un po'

e non mi stare intorno tanto perdi tempo che stasera io non te la do, lo vuoi capire o no?

questa sera io non te la do

questa sera io non te la do

forse non sarò mia 'l so tipo perchè parlo un po' in dialeto o perchè guido na Tipo

e le tipe non 'e ghe sta mia ma sta qua bisogna che la porta via

la ga un telaro che me fa andar su anca la pression

se non 'a ghe sta me vardarò un pornasso in teevision

dai, non sta essere così cattiva, te fasso un pigiama solo con la saliva

questa sera io non te la do, puoi provarci ma io non ci sto

e non ti do il mio Facebook neanche il cellulare e adesso fammi ballare

questa sera io non te la do, non mi piaci proprio neanche un po'

e non mi stare intorno tanto perdi tempo che stasera io non te la do, lo vuoi capire o no?

lo vuoi capire o no?

ma varda te te 'a tiri massa e la se pole sbregare

eeee ma lasciami in pace, cretino, non lo vedi che mi fai incazzare?

mi so un poeta, musicista, lo vuto 'l me organeto?

eeee mi hai rotto le balle, sfigato, tu non mi porti a letto, tu non mi porti a letto

oh

questa sera io non te la do, puoi provarci ma io non ci sto

e non ti do il mio Facebook neanche il cellulare e adesso fammi ballare

questa sera io non te la do, non mi piaci proprio neanche un po'

e non mi stare intorno tanto perdi tempo che stasera io non te la do, lo vuoi capire o no?

questa sera io non te la do

questa sera io non te la do

 

 

RS22 20 LA SERRA DELLE FRAGOLE

(Tappeto di fragole – Modà)

go la schena tuta a tochi e son sempre incucià

go i xanoci rossi e un po' spelà

mi lavoro come un negro tuto quanto 'l dì

e non me resta gnanca i schei par piansere

son sempre qua sora 'a testa go 'e nuvole

go na serra de fragole

ghi'n posso più a go un caldo fotonico

l'è un lavoro malefico

par ogni fragola tiro xo na bestema

do da bere a le piantine che le cressa un po'

finchè penso se coparle o no

trò 'l concime, cavo i sassi e intanto penso che

xe 'l lavoro pexo che ghe xe

son sempre qua sora 'a testa go 'e nuvole

go na serra de fragole

ghi'n posso più a go un caldo fotonico

l'è un lavoro malefico

par ogni fragola tiro xo na bestema

PARLATO

son sempre qua sora 'a testa go 'e nuvole

go na serra de fragole

ghi'n posso più a go un caldo fotonico

l'è un lavoro malefico

par ogni fragola tiro xo na bestema

 

 

RS22 22 A GO NA SIMIA INTORNO

(Occidentali's Karma – Francesco Gabbani)

che bea giornata che xe ancò col cielo limpido

a vago a farme un giro a piè che 'l sole è splendido

a go da dimagrire un po', me do dee regole

da oggi mi non bevo più, sarò impassibile

però sudando mi sognavo bira e bigoli

me fermo un poco dentro al bar

me serve liquidi, barista inondame

AAA cercasi, cercasi, passaggio in machina che son finìo, son finìo

mi go provà e non son riussìo, co 'a bira sto da xxx

me bevo Coca-Havana par tuta 'a setimana

me gonfio de Prosecco e son ciuco, alè

e dopo 'a tersa media me buto su na sedia

me bevo anca la quarta

a go na simia intorno, a go na simia intorno

e xe così ogni giorno, a go na simia intorno

da oggi non ghe casco più, non vojo bevare

vo a caminare par calare, par riflettere

in piassa vedo un novo bar, non so resistere

barista invename

AAA cercasi, cercasi, qualcuno in grado de portarme via, a casa mia

che me riporta a casa mia, la bira xe poesia

me bevo Coca-Havana par tuta 'a setimana

me gonfio de Prosecco e son ciuco, alè

e dopo 'a tersa media me buto su na sedia

me bevo anca la quarta

a go na simia intorno, a go na simia intorno

xe solo mexogiorno ma go na simia intorno

quando mi vago dentro al bar me vendo l'anima

a go na simia intorno, a go na simia intorno, a go na simia intorno

VIN BRULE', ALE'

me bevo Coca-Havana par tuta 'a setimana

me gonfio de Prosecco e son ciuco, alè

e dopo 'a tersa media me buto su na sedia

me bevo anca la quarta

a go na simia intorno, a go na simia intorno

xe solo mexogiorno ma go na simia intorno

 

 

RS22 24 AE 7,30 SO IN CANTIERE

(Piccola stella senza cielo - Ligabue)

stasera son

in mexo na marea de gente

bevemo un po’

perchè co ‘e fighe non combino gnente

a xe quasi le tre

go un po’ de sòno ma non vojo mia andare

anca se non lo so

doman matina come fasso a svejarme

come farò?

ae sete e mexa so in cantiere

col me paron

in mexo ai cristi, ai feri e le lamiere

me so stancà

de far la vita da muraro

e anca doman

me tocherà far quindexe ore come un can

ciapo un milion

lavoro soto l'acqua e 'l vento

come un molton

a far le mure col cemento

se doman pioverà

a tiro xo 'l xxxxxxx e tuti i xxxxx

non ghe la fasso più

ma mi me serve i schei par tirar vanti

come farò?

ae sete e mexa so in cantiere

col me paron

in mexo ai cristi, ai feri e le lamiere

me so stancà

de far la vita da muraro

e anca doman

me tocherà far quindexe ore come un can

come farò?

ae sete e mexa so in cantiere

col me paron

in mexo ai cristi, ai feri e le lamiere